GUARITORI E METODI DI GUARIGIONE

GUARITORI E METODI DI GUARIGIONE

Ogni guaritore ha il suo metodo personale nel compiere una guarigione e il “ dono “ viene impiegato in diversi modi : gestualità di contatto, passaggi longitudinali con il palmo o la punta delle dita, movimenti rotatori, imposizione delle mani su un punto preciso del corpo, imposizioni a distanza eseguiti a circa 20 di cm dal punto del corpo da curare, etc.

Alcuni di loro, prima di operare, accompagnano tale gestualità con un discorso fatto di domande e risposte per creare un feeling con il paziente mettendolo a proprio agio; altri invece , sono poco loquaci e si concentrano esclusivamente sui loro atti.

I gesti sono legati al magnetismo e servono alla trasmissione del fluido vitale o energia pranica. Solitamente, la personalità del guaritore è molto forte e , il sostantivo “ magnetismo “, si applica bene a tutto il suo essere. Lo sguardo è acuto, brillante e ipnotico: esso ha uno spiccato senso del contatto umano, in sua presenza ci si sente bene, in confidenza e abbiamo la sensazione che “ ci prenda a carico”.

La consultazione ha una durata variabile che può essere di una sola seduta oppure richiedere diversi interventi prima del risultato. Dipende da numerosi fattori e ogni caso fa storia a sé.

Si possono praticare cure sulla singola persona, incontri energetici di gruppo, guarigioni mistiche, o addirittura interventi a distanza che, personalmente, trovo poco o per nulla efficaci.

Ma per giudicare tutto ciò c’è solo un criterio possibile: L’EFFETTIVO RISULTATO TERAPEUTICO OTTENUTO.

Il magnetismo non è l’unica tecnica impiegata, il guaritore può dare consigli omeopatici, prescrivere particolari esercizi, può servirsi di un pendolo per “ sentire “ il malato, altri sono veggenti che svelano il passato sanitario o i disturbi segreti prima ancora che il paziente abbia aperto bocca.

Un guaritore dotato di grande magnetismo può creare uno stato ipnotico su una persona in pochi istanti : questo tenderebbe ad accreditare la tesi del potere di suggestione sul paziente, le cui soglie di vigilanza coscienti , verrebbero in tal modo rimosse.

Ma il processo terapeutico non va limitato a questo aspetto delle cose, che appartiene piuttosto ad un insieme di tecniche diverse.

Una caratteristica comune a tutti i guaritori è l’ipersensibilità nei confronti degli altri, la grande capacità di essere empatici ,captando le minime sfumature di quanto dice il paziente.

Molto spesso, a causa della loro funzione, che li pone in un mondo un po’ ambiguo, dove giocano con forze più o meno impercettibili e paranormali, non è sorprendente che , molti di loro, siano interessati all’occultismo.

IL PERCORSO DELLA GUARIGIONE

La figura del canalizzatore energetico, oltre ad essere quella di guarire le malattie e dare sollievo ai dolori del malato , ha anche un’altra importante funzione: egli lavora per liberarci dai complessi, dalle paure, dalle tensioni e dalle angosce. Il paziente intraprende un percorso di conoscenza, impara a muoversi libero nella vita, impara a mettere in gioco l’essere intero nella sua entità Corpo-Spirito, in un viaggio introspettivo affascinante. Il corpo porta in sé le cause delle sue azioni: è indipendente dalle cause esterne e gode di una libertà infinita che trascende lo spazio e il tempo.

Gurdjieff asserisce che l’uomo è formato da quattro corpi: la carrozza ( corpo ) , il cavallo ( sentimenti ) , il cocchiere ( cervello ) e il padrone ( la coscienza lucida e volontaria ).

Essi possono essere visti come elementi separati ma comunque legati fra di loro e guidati ( sviluppati insieme ) come un equipaggio.

In questo caso, un bravo guaritore, oltre a curare i malanni del paziente, sarà un bravo Maestro che darà l’opportunità al paziente di stimolare una nuova esperienza, una ulteriore comprensione e un perpetuo insegnamento per affrontare il meraviglioso cammino che chiamiamo VITA.

No Comments

Post a Reply

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi